FAQ (Domande Frequenti)

Con quale frequenza mi vengono rilasciati gli esami del sangue?
 L’attuale normativa prevede il diritto di ciascun donatore a ricevere annualmente e gratuitamente gli esami completi del proprio sangue. Il prelievo avviene contestualmente ad una normale donazione di sangue periodica, una volta trascorsi almeno 12 mesi dalle ultime analisi complete. Il risultato delle analisi viene inviato, in busta chiusa, direttamente al domicilio del donatore dal Centro Trasfusionale. Si tenga, tuttavia, presente che il donatore viene tempestivamente avvertito, direttamente dal Centro Trasfusionale, nel caso in cui si dovessero manifestare particolari patologie, durante i controlli che vengono eseguiti in qualunque donazione. 
Come mai ho ricevuto l’invito a donazione se ho donato già il mio sangue due settimane fa al Centro Trasfusionale di Montebelluna?
 La segreteria di Maser provvede ad inviare gli inviti a donare ai propri soci avendo come riferimento i dati attualmente in suo possesso. La comunicazione alla segreteria delle avvenute donazioni presso i vari Centri Trasfusionali come Montebelluna (ma potrebbe essere anche di Castelfranco oppure di Treviso) avviene con circa un mese e mezzo di ritardo. La segreteria, quindi, non può essere a conoscenza di tali donazioni in tempi sufficienti.
E’ da considerare nullo, dunque, tale invito a donare, essendo validi sempre gli intervalli di donazione consueti.
Come socio Avis vorrei provare a donare il mio plasma. A chi devo rivolgermi?
 La sede dell’Avis di Maser non dispone delle attrezzature necessarie per effettuare tale tipo di prelievo. Questo tipo di donazione va prenotata, a cura del socio, presso uno dei Centri Trasfusionali.
Centro Trasfusionale di Montebelluna (presso Ospedale Nuovo): Numero Verde 800/104130 dalle ore 10.00 alle ore 13.00.
Centro Trasfusionale di Castelfranco: Tel. 0423/732320 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 15.30. Le donazioni di plasma nella struttura di Castelfranco si eseguono dal lunedì al sabato alle ore 8.00 ed alle ore 9.00

 

L’Avis Provinciale mi ha comunicato la mia “Sospensione Temporanea” dalle donazioni? Mi devo preoccupare?
 La comunicazione di sospensione temporanea dalle donazioni non indica che le tue ultime analisi non hanno dato un esito positivo. Questa procedura è attuata in via precauzionale; anche se la tua ultima sacca è stata regolarmente “donata”,  potrebbe essere che dei valori riscontrati nel tuo sangue si stiano avvicinando al limite della cosiddetta “norma”. Il Centro Trasfusionale potrebbe anche consigliarti di effettuare dei controlli ad intervalli di tempo in modo tale da verificare se i tuoi valori si riassestano in modo naturale.
Si tenga presente che i normali controlli del sangue di un donatore “temporaneamente sospeso” si possono effettuare, in base al tipo di esame occorrente, nei centri trasfusionali; in tal caso si prega di portare con sé la comunicazione di avvenuta sospensione pervenuta al socio donatore dal Centro Trasfusionale.
La Segreteria Comunale, infine, riconvocherà il donatore alla donazione periodica nel momento in cui riceverà comunicazione che il socio può riprendere a donare.